Miele

Tutti i tipi di mieli biologici, italiani e non solo.

Filtra i Risultati

Da 1 a 36 di 43 risultati - Pagina 1 di 2
Ordina per:  
-10% Miele di Millefiori Bio
€ 6,80 € 6,12 € 15,30/kg
-10% Miele di Acacia Bio
€ 11,90 € 10,71 € 26,78/kg
-10% Miele di Tiglio Bio
€ 7,30 € 6,57 € 16,43/kg
-10% Miele di Melata Bio
€ 8,30 € 7,47 € 18,68/kg
-10% Miele di Castagno
€ 8,30 € 7,47 € 18,68/kg
€ 16,27 € 15,86 € 31,72/kg
€ 9,89 € 19,78/kg
-8% Miele Castagno Italiano Biologico
€ 7,06 € 6,47 € 21,57/kg
€ 10,30 € 20,60/kg
-8% Miele di Lavanda

Forlive Miele di Lavanda - 500 gr

Formato XL
€ 13,39 € 12,35 € 24,70/kg
€ 12,27 € 24,54/kg
€ 8,02 € 7,78 € 22,23/kg
-10% Miele di Girasole Bio
€ 7,30 € 6,57 € 16,43/kg
-8% Miele Acacia Bio con Dosatore
€ 10,45 € 9,59 € 38,36/kg
-10% Miele di Acacia - Squeeze Bio
€ 12,34 € 11,16 € 31,89/kg
-12% Miele di Acacia Bio
€ 16,07 € 14,18 € 28,36/kg
-10% Miele di Castagno Bio
€ 7,45 € 6,70 € 26,80/kg
€ 9,17 € 30,57/kg
-4% Miele di Tiglio Italiano
€ 11,04 € 10,63 € 15,19/kg
€ 11,54 € 23,08/kg
-8% Miele di Agrumi Biologico
€ 7,57 € 6,95 € 23,17/kg
-4% Miele di Asfodelo della Sardegna Biologico
€ 7,78 € 7,50 € 30,00/kg
€ 18,54 € 37,08/kg
€ 12,26 € 49,04/kg
€ 8,45 € 33,80/kg
€ 15,55 € 31,10/kg

Dolce… anzi dolcissimo! Il miele è un alimento naturale prodotto dalle api e conosciuto fin dai tempi antichi; ricco di proprietà nutrienti e dal sapore molto zuccherino, è impiegato sia in cucina ma anche in erboristeria per numerosi rimedi naturali. In questa sezione di Greenweez.it puoi trovare diversi tipi di miele biologico ma anche melata biologica.

Ma come si ottiene il miele?

Il miele è una sostanza liquida viscosa ottenuta della trasformazione, effettuata dalle api (Apis Mellifera), delle secrezioni dei fiori (nettare) e delle secrezioni di alcuni insetti (melata); nettare e melata vengono raccolti (bottinati), trasformati, disidratati e immagazzinati nel favo (alveari) o nelle arnie (in apicoltura): qui il miele viene impiegato come nutrimento dalle api stesse.

Cosa si intende per miele biologico?

Il miele biologico, rispetto a quello non bio, è prodotto senza l’impiego di sostanze chimiche e senza sfruttamento delle api. Gli apicoltori biologici rispettano il normale processo delle api e utilizzano alveari naturali con cere biologiche. Inoltre, le api attingono da fiori e piante spontanee non trattate con pesticidi e soprattutto in zone verdi, lontane da strade, città e da altre forme di inquinamento.

Quali sono i tipi di miele?

Ad oggi sono stati identificate oltre 300 tipologie di miele che possono essere classificate in base all’origine:

Miele di nettare, a sua volta classificabile in base all'origine botanica in

  • Miele poli floreale o millefiori: deriva da una miscela di nettari di diverse specie floreali ed è caratterizzato da gusto e aroma variabili.
  • Miele uni floreale: ottenuto da nettare di un'unica specie di pianta, caratterizzato da profumi e fragranze specifiche e stabili nel tempo (es. miele di acacia, tiglio, castagno, etc...)

Miele di melata: derivante da una sostanza zuccherina e appiccicosa (la melata) che piccoli insetti (afidi, cicaline, cocciniglie) secernono su conifere, querce, pini e aceri e le api raccolgono per poi trasformarla in un miele caratterizzato da un colore molto scuro, tendente al nero, consistenza estremamente densa e da un sapore più amarognolo con il tipico retrogusto di corteccia.

Sulla base del metodo di produzione ed estrazione il miele può essere classificato in:

  • Miele scolato: ottenuto mediante scolatura dei favi disopercolati
  • Miele centrifugato: ottenuto per centrifugazione dei favi disopercolati
  • Miele torchiato: ottenuto mediante pressione dei favi senza riscaldamento o al massimo con riscaldamento fino a 45°
  • Miele filtrato: ottenuto eliminando sostanze organiche o inorganiche estranee in modo da avere come risultato l'eliminazione dei pollini

In Italia si possono reperire circa 30 mieli di tipo uni floreale e diversi millefiori; i più diffusi sono:

  • Miele di acacia: caratterizzato da un colore estremamente chiaro, ha un sapore delicato che ricorda quello della vaniglia; non cristallizza.
  • Miele di castagno: ha un colore ambrato, quasi nero, un profumo forte e penetrante e un sapore amarognolo; non cristallizza.
  • Miele di melata di abete: dal colore molto scuro, ha un odore di resina, legno bruciato e zucchero caramellato; sapore meno dolce dei mieli di nettare, con note balsamiche e di malto.
  • Miele millefiori di pianura: miscele di trifoglio, lupinella, erba medica, colza e altre specie della campagna.
  • Miele millefiori di collina: derivati da borragine, biancospino, malva, salvia e rose.
  • Miele millefiori di montagna: mix di arnica, carlina, genziana, lampone, mirtillo e rododendro.
  • Miele millefiori mediterraneo: a base di mirto, corbezzolo, lavanda, rosmarino e cardi.

Come riconoscere un miele di qualità

Colore e sapore del miele possono essere estremamente differenti ma in linea generale quello giovane tende a essere più liquido e trasparente mentre, con il passare del tempo, la naturale cristallizzazione del glucosio in esso contenuto lo rende più opaco e granuloso.

La provenienza biologica garantisce il rispetto di specifiche norme riguardo alla gestione del ciclo naturale di vita delle api: indicazioni sulla posizione ed il materiale del nido, modalità di cura in caso di malattie, divieto assoluto di pesticidi, antibiotici e OGM. Inoltre il miele bio, non essendo pastorizzato, preserva tutte le sue proprietà (vitamine, minerali ed enzimi) originali.

Proprietà e benefici del miele

Il miele, oltre ad essere un dolcificante naturale e una valida alternativa allo zucchero, è un alimento ricco di minerali e vitamine, privo però di grassi, proteine e fibre.

Grazie ai suoi zuccheri semplici, il miele è anche un ottimo prodotto alimentare per chi pratica sport, grazie alla sua azione energizzante data dagli zuccheri semplici.

Utilizzi del miele

Oltre al classico potere dolcificante, il miele è perfetto per alcuni “rimedi della nonna” per il benessere dell’organismo, come ad esempio latte e miele, tisane, assieme agli oli essenziali alimentari o per una colazione energetica!:

Nella cucina gourmet, il miele viene utilizzato anche per accompagnare formaggi stagionati, per caramellare la carne, per la pasta ripiena e anche per panature delicate.