Integratori di Vitamina D

Integratori a base di vitamina D per la protezione delle ossa e il supporto del sistema immunitario

Filtra i Risultati

Da 1 a 23 di 23 risultati - Pagina 1 di 1
Ordina per:  
-15% Vitamina D3 Vegan + K2 in Capsule
€ 16,90 € 14,40
-10% Vitamin D 400 U.I. - Salute delle Ossa
€ 8,50 € 7,62
-34% Vitamina D3 Complex - Integratore Alimentare
€ 23,60 € 15,58
-20% DKE + Magnesio (Vitamina D3, K2, E e Magnesio)
€ 40,60 € 32,67
-31% Natural Vita D3

Solgar Natural Vita D3 - 49 g - 100 perle softgels

€ 19,80 € 13,62
-26% Vegan D3 2000 UI - Vitamina D3 in Capsule - Ossa e Muscoli
€ 25,00 € 18,58
-34% Vitamina D3+K2 (1000 iu e 50 ug) Complex
€ 32,50 € 21,45
-15% Vitamin D 1000 - Integratore di Vitamina D3
€ 10,90 € 9,31
€ 39,00 € 1'300,00/litro
-13% D Complex 1000

Longlife D Complex 1000 - 60 capsule (60 g)

€ 15,90 € 13,78

Gli integratori di vitamina D stanno guadagnando popolarità in un mondo sempre più attento alla salute e al benessere. In questa sezione puoi trovare un vasto assortimento di integratori naturali di vitamina D: in gocce, compresse, o capsule e in formule vegane, senza glutine e senza lattosio.

Questi prodotti, che vanno dagli integratori classici di vitamina D3 a quelli più specifici, come un integratore vitamina D e K2, aiutano a migliorare diversi aspetti della salute.

Che cos'è la vitamina D e a cosa serve

La vitamina D è un nutriente essenziale che svolge un ruolo cruciale in numerose funzioni del corpo. È unica tra le vitamine perché può essere prodotta dalla nostra pelle quando esposta alla luce solare, motivo per cui è spesso chiamata la "vitamina del sole".

Esistono due principali forme di vitamina D:

  • Vitamina D2 (ergocalciferolo), di origine vegetale;
  • Vitamina D3 (colecalciferolo), di origine animale e sintetizzata dalla pelle.

Oltre alla sua sintesi cutanea, la vitamina D si assume tramite l'alimentazione. Alimenti ricchi di vitamina D sono ad esempio i pesci grassi (salmone, tonno, sgombro), funghi, tuorlo d'uovo e latticini. Altri alimenti che contengono vitamina D, anche se in misura minore, sono le verdure a foglia verde e il burro di cacao.

A cosa serve la vitamina D?

La vitamina D è una vitamina liposolubile conosciuta soprattutto perché aiuta nell'assorbimento del calcio e del fosforo nell'intestino, un meccanismo cruciale per la salute delle ossa.

I suoi benefici però non si fermano qui:

  1. gioca un ruolo importante nel funzionamento del sistema immunitario;
  2. interviene nei processi di divisione cellulare;
  3. influenza il benessere dei muscoli, infatti la carenza di vitamina D è associata anche a debolezza e dolori muscolari;
  4. mantiene la salute del sistema cardiovascolare, contribuendo ad abbassare la pressione;
  5. influisce sul benessere psicologico: bassi livelli di questa vitamina sono stati collegati a un maggiore rischio di disturbi dell'umore.

Sintomi da carenza di vitamina D e quando integrarla

La carenza di vitamina D può passare inosservata: i sintomi più comuni includono stanchezza, dolore osseo e debolezza muscolare. Sono sintomi piuttosto generici che possono essere attribuiti a varie condizioni.

Per determinare se è necessaria l'integrazione di vitamina D, il nostro consiglio è quello di consultare sempre un medico. L'esperto valuterà se prescrivere un esame del sangue e sarà in grado di consigliare eventualmente la dose giornaliera più appropriata.

Quando integrare la vitamina D e chi sono i soggetti a rischio

L'integrazione della vitamina D diventa necessaria quando il corpo non ne riceve una quantità sufficiente attraverso l'esposizione al sole e l'alimentazione.

Ci sono specifiche situazioni e gruppi di persone che possono essere più a rischio di carenza di vitamina D:

  1. Poca esposizione solare. Individui che vivono in regioni con poca luce solare e/o lavorano in ambienti chiusi possono avere bisogno di integrare la vitamina D.
  2. Età avanzata. Con l'avanzare dell'età, la pelle diventa meno efficiente nella produzione di vitamina D.
  3. Neonati e Bambini. I neonati, soprattutto quelli allattati al seno, possono richiedere supplementi di vitamina D, in quanto il latte materno non contiene livelli elevati di questa vitamina.
  4. Persone con particolari condizioni mediche.

Particolare attenzione dovrebbe essere rivolta a come integrare la vitamina D soprattutto in popolazioni a rischio come anziani, persone con poca esposizione solare, o chi segue diete restrittive. L' integratore vitamina D bambini è un esempio di prodotto specifico per fasce d'età che necessitano di un apporto maggiore.

Tipologie e Benefici degli Integratori di Vitamina D

Tra i prodotti disponibili sul mercato, il miglior integratore vitamina D varia a seconda delle esigenze individuali. Questi prodotti sono disponibili in varie forme, ognuna con specifici benefici e utilizzi.

Gli integratori naturali di vitamina D ad esempio, come la vitamina D naturale bio o la vitamina D3 naturale, sono perfetti per chi preferisce un prodotto più generico.

Esistono poi integratori di vitamina D formulati con altre sostanze, che li rendono più specifici per particolari condizioni di salute. Le due combinazioni più comuni sono gli integratori di vitamina D e calcio e quelli di vitamina D e K2. Entrambi hanno ruoli importanti nella salute, ma con alcune differenze.

Integratori di calcio e vitamina D

Sono focalizzati principalmente sulla salute delle ossa. La vitamina D è essenziale per l'assorbimento del calcio nell'intestino, mentre il calcio è cruciale per la costruzione e il mantenimento di ossa forti e sane. Questa combinazione è importante per prevenire o trattare l'osteoporosi ed è particolarmente raccomandata per anziani e donne in post-menopausa.

Integratori di vitamina D e vitamina K2

La vitamina K2 lavora in sinergia con la vitamina D per regolare il metabolismo del calcio nel corpo. Questi integratori sono utili per chiunque desideri supportare la salute delle ossa e del cuore, in particolare individui a rischio.

È importante notare che, sebbene gli integratori vitamina D siano utili, possono avere effetti collaterali se assunti in dosi eccessive. Pertanto, consigliamo di consultare sempre un medico prima di iniziare un regime di integratori, soprattutto in presenza di condizioni mediche preesistenti.