Acqua di Cocco

Acqua di cocco bio 100% naturale. Buona, dissetante e con poche calorie!

Da 1 a 5 di 5 risultati - Pagina 1 di 1
Ordina per:  
€ 4,10 € 3,98 € 7,96/litro
€ 4,48 € 4,36 € 8,72/litro
€ 4,07 € 3,96 € 3,96/litro

Dr Goerg Acqua di Cocco Naturale - 1000 ml

Altre opzioni disponibili:
  • 330 ml
€ 7,42 € 7,31 € 7,31/kg
-6% Acqua di Cocco Bio
€ 3,45 € 3,25 € 16,25/litro

Acqua di Cocco Bio: freschezza, gusto e benessere

Alleata perfetta per combattere il caldo in estate, l'acqua di cocco è una bevanda vegetale 100% naturale molto dissetante. 

È ricchissima di sali minerali e per questo ottima come bevanda rigenerante e reidratante. È molto apprezzata infatti dalle popolazioni locali dei suoi luoghi di origine, i paesi tropicali di America Centrale e Sud Est Asiatico, perché perfetta per reintegrare i liquidi e i sali persi col sudore.

Quanto costa l'acqua di cocco? Il prezzo può variare in base alla marca, alla qualità e alla purezza. Quella ottenuta da cocchi più giovani e freschi tende ad avere un prezzo più elevato, così come le versioni biologiche o provenienti da coltivazioni sostenibili ed etiche. In questa sezione del sito puoi trovare acqua di cocco naturale, biologica e proveniente da commercio equo-solidale, ideale da gustare in purezza come bevanda rinfrescante o per preparare diverse ricette.

Acqua di cocco: benefici e valori nutrizionali

L'acqua di cocco è una sostanza chiara e trasparente che si ottiene dalle noci di cocco ancora verdi (non mature). È composta per lo più da acqua (circa il 94%) ed è povera di grassi e zuccheri, risultando la parte meno calorica di tutto il frutto. Ha un sapore dolce, con un leggero retrogusto di nocciola, ed è naturalmente senza glutine e senza lattosio.

Le proprietà dell'acqua di cocco sono tutte da ricondurre alla sua composizione nutrizionale: ha un alto contenuto di elettroliti, come potassio, magnesio e calcio, elementi che la rendono particolarmente utile per reidratare il corpo dopo l'esercizio fisico o in caso di disidratazione.

Quindi, a cosa fa bene l'acqua di cocco e quando può essere consigliato berla?

  • Quando si pratica sport e si ha bisogno di reintegrare i sali minerali persi durante l'allenamento;
  • Quando fa molto caldo, perché è un'ottima bevanda rinfrescante e idratante che contrasta la spossatezza;
  • Per supportare la salute dell'intestino.
Acqua di cocco e i benefici per l'intestino

L'acqua di cocco è una bevanda dall'effetto lievemente lassativo grazie all'elevata presenza di magnesio. Berla regolarmente può essere utile a prevenire o alleviare la stitichezza. Ma i benefici dell'acqua di cocco sull'intestino non si fermano qui:

  1. Riduzione dell'acidità. L'acqua di cocco ha un pH leggermente alcalino, che può aiutare a prevenire l'eccessiva produzione di acido cloridrico nello stomaco.
  2. Supporto alla microflora intestinale. Sebbene l'acqua di cocco non sia una fonte significativa di probiotici, può comunque contribuire a creare un ambiente favorevole alla crescita di un microbioma intestinale sano.
  3. Ricca di antiossidanti. L'acqua di cocco contiene antiossidanti che possono aiutare a ridurre l'infiammazione nel corpo, incluso l'intestino.
  4. Facilità di digestione: è leggera e facile da digerire; inoltre, aiuta a mantenere il corpo ben idratato, condizione fondamentale per una funzione intestinale regolare.

Che differenza c’è tra acqua di cocco e latte di cocco?

L'acqua e il latte di cocco derivano entrambi dalla noce di cocco ma presentano diverse differenze sia nella consistenza che nei valori nutrizionali.

Mentre l'acqua di cocco è chiara e trasparente, con pochissime calorie e grassi, ma ricca di sali minerali e vitamine, il latte di cocco ha una consistenza molto lattiginosa, esteticamente simile al latte vaccino ed è molto nutriente, ricco di fibre e grassi buoni.

Inoltre il latte di cocco si ottiene dalla polpa della noce matura, macerata e filtrata successivamente.

Sia l'acqua che il latte di cocco però sono ottimi ingredienti per la realizzazione di dolci e dessert fatti in casa.

Ricette con acqua di cocco

Così come il latte di cocco, anche l'acqua può essere sfruttata in cucina per numerose ricette, sia dolci che salate. Se vuoi aggiungere un tocco esotico ai tuoi piatti, noi ti consigliamo di utilizzarla così:

  • Smoothies e frullati. L'acqua di cocco è un'ottima base per smoothies e frullati energetici e rigeneranti, da bere dopo l'allenamento.
  • Cocktail e bevande analcoliche.
  • Zuppe e stufati: in alcune cucine etniche, l'acqua di cocco viene utilizzata come liquido di base in zuppe e stufati per aggiungere un sapore dolce e unico.
  • Ricette da forno: può essere usata al posto dell'acqua o del latte in ricette da forno come torte, muffin e pane.
  • Marinature: può essere usata come ingrediente nelle marinature per la carne o il pesce, aiutando a intenerire e aggiungere sapore.
  • Gelatine e dolci leggeri.

Acqua di cocco: controindicazioni e quanta berne

L'acqua di cocco è generalmente considerata sicura e salutare per la maggior parte delle persone quando consumata con moderazione. Tuttavia, ci sono alcune controindicazioni da considerare per via dei suoi elevati livelli di potassio. Un eccessivo apporto di potassio infatti può essere problematico per persone con disturbi renali o per coloro che assumono determinati farmaci che ne influenzano i livelli nel corpo.

Per quanto riguarda la quantità giornaliera, non esiste una raccomandazione universale, ma come per ogni bevanda diversa dall'acqua, è meglio consumarla con moderazione.

In ogni caso, è importante ricordare che l'acqua di cocco non dovrebbe sostituire l'acqua normale come principale fonte di idratazione. E, come sempre, in caso di dubbi o condizioni mediche particolari, è consigliabile consultare un medico o un dietista.